Jakarta here I am =)

“Ah, ma ti servono?”. E’ stata la reazione del padrone di casa in risposta a mio quesito “Ma, cucina e frigorifero dove sono in questa casa?”.

Beh, non eravamo qua per imparare dalle differenze culturali..?

Buongiorno a tutti dalla rovente Jakarta! La storia è finita bene: grazie al comitato AIESEC locale, sono comunque riuscito a trovare una sistemazione, in camera con uno dei ragazzi per il momento. Sono anche riuscito a procurarmi sim card, chiavetta internet, e a mangiare bene e spendendo poco grazie alle loro trattative =) mangiare non è cosa scontata, dato che il mio povero palato europeo non riesce a soppportare una buona percentuale del piccantissimo cibo indonesiano. A onor del vero, neanche sulla nuova casa ho il frigorifero, credo qua non si usi averne uno. Ma dato l’irrisorio costo del cibo, possiamo permetterci di andare sempre al ristorante, dove non ci vengono mai negati un pollo e una ciotola di riso.

Un altro ringraziamento che posso fare ai ragazzi dell’AIESEC è di portarmi in giro senza farmi perdere e di salvarmi quando accadono inconvienti, per esempio ieri ho inavvertitamente allagato il bagno e grazie alla loro diplomazia gli altri inquilini non se la sono presa.

Sarà il mio aspetto da europeo sperduto, ma forse le disavventure mi rincorrono. Appena atterrato, una guardia ha cercato di farsi corrompere da me – scusate la frase arzigogolata – bofonchiando che il mio visto non era valido e che avrebbe convocato i suoi superiori. Me la sono in qualche maniera cavata senza spendere una rupia.

Le stranezze non son finite qui. Come qualcuno avrà notato dalle mie foto su facebook o qui , qua i tavoli non li usiamo, i locali trovano più comodo un tappeto, nonché ingozzarsi con le mani piuttosto di usare banalmente forchetta e coltello.

Quattro volte al giorno, la routine è inoltre interrotta dal “call for pray” dei musulmani, che leggono il corano ad alta – a mio avviso altissima – voce svegliando tutto il vicinato. Per fortuna ho il sonno pesante =)

Questa voce è stata pubblicata in personal updates. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Jakarta here I am =)

  1. Silvana Foffano ha detto:

    Mamma mia!! anzi mamma tua! skerzo ma sei bravissimo a cavartela. io penso che sarei già sclerata.
    e poi scrivi davvero molto bene ed in tono ironico..posso dare il tuo blog a zia Lilia?
    è davero così diverso? non pensavo.
    se hai tempo scrivi che è davvero buffo òeggere le tue disavventure.
    baci baci mamma

  2. elisa ha detto:

    ehi statistico!!!!!! ma ke figata!!!fino a quando rimani in indonesia??? io devo partire x l india e penso ke piu o meno troverò qlc genere di stranezze molto simile al tuo!!!! un bacione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...